Belonging

Dopo l’invasione cinese del Tibet molti tibetani sono rifugiati in India. Nel film c’è poesia, politica, testimonianze:

  • un reduce sfuggito ai massacri dell’invasore;
  • la testimonianza dei 33 anni passati in prigione fra torture e tentativi di annientamento della persona di un irriducibile monaco Palden Gyatso autore del libro “ Il fuoco sotto la neve” dove racconta tutta la sua vita;
  • la non violenza del Dalai Lama;
  • la narrazione di un giovane attivista;
  • la compassione di una grande nazione di millenaria cultura unita alla coraggiosa intraprendenza di un italiano che dopo tanti anni di adozione a distanza di un bambino tibetano riesce a portarlo in Italia attraverso una vera adozione dandogli il proprio cognome per farlo diventare un uomo libero;
  • aspetti mai visti di vita quotidiana di monaci tibetani e…molto ancora.

Commenti chiusi